logo
 

Ricerca

Numero:
Paese:
Tipo:
Stato:
Prezzo:

facebook twitter google mail

News

 

AGEVOLAZIONI ACQUISTO CASA 2018

La Provincia Autonoma di Trento finanzia l’acquisto della prima casa incentivando l’attivazione di una pensione complementare. In questo caso, hanno diritto le persone fisiche residenti in Trentino di età non superiore ai 55 anni. E’ previsto un contributo a fondo perduto di 15.000 Euro, di cui 2.500 Euro da utilizzare per l’apertura immediata di un FIP, sul quale poi vi è l’obbligo di versare almeno 300 Euro l’anno per 10 anni. L’acquisto deve essere rogitato dopo il 2.5.2018. E’ inoltre in fase di perfezionamento una ulteriore agevolazione che consiste nella garanzia aggiuntiva del 20%, prestata dalla Provincia in aggiunta a quella statale già in vigore, per facilitare l’ottenimento di un eventuale finanziamento bancario (massimo 250mila x una durata di 25 anni). Ricordiamo infatti che è possibile fare domanda per ottenere una garanzia dello stato sui mutui prima casa, concessa nella misura massima del 50% della quota capitale per un massimo di 250 mila euro. Chi può richiedere le agevolazioni mutuo prima casa sono le giovani coppie (da intendersi coniugi con almeno uno dei due di età inferiore ai 35 anni) ) non proprietari di altri immobili ad uso abitativo, ad esclusione di quelli acquisiti per successione o in comodato d’uso titolo da genitori o fratelli, al momento della domanda. La domanda Fondo mutui prima casa 2018, va presentata direttamente alla banca o all'intermediario che aderisce all'iniziativa, utilizzando l’apposito modulo domanda Fondo di garanzia per la prima casa. Entro 15 giorni lavorativi, la banca comunica ai richiedenti l'avvenuta ammissione o meno alla garanzia del Fondo. Se l'esito della domanda è positivo, ovvero, è confermato l'accesso al Fondo per la Casa della giovane coppia, entro 30 giorni lavorativi, viene erogato il mutuo e parte la garanzia dello Stato (alla quale, dopo il 2.5.2018, potrà aggiungersi anche quella della P.A.T., di cui sopra).