logo
 

Ricerca

Numero:
Paese:
Tipo:
Stato:
Prezzo:

facebook twitter google mail

News

 

NOVITA' FINANZARIA 2016

Dal 2016, il proprietario di un immobile che ha già usufruito delle agevolazioni fiscali per l’acquisto di prima casa, nel momento in cui decide di cambiare casa comprandone una nuova può nuovamente applicare gli sconti fiscali, a una condizione: il vecchio immobile deve essere venduto entro un anno dal rogito. Attenzione: la vecchia prima casa può essere anche ceduta a titolo non oneroso. L’acquirente che nel 2016 compra direttamente dall’impresa di costruzione una casa, nuova o ristrutturata, in classe energetica A o B, avrà diritto ad una detrazione Irpef pari al 50% dell’Iva pagata. Acquistando, per esempio, un’abitazione da destinare a prima casa che costa 200 mila euro, l’Iva al 4% ammonterà a 8 mila euro. Lo sconto Irpef per l’acquirente sarà pari a 4 mila euro, cioè la metà dell’Iva versata. Il rimborso avverrà in dieci anni con rate di pari importo. Se, invece, l’abitazione che costa 200 mila euro non deve essere utilizzata come prima casa, l’Iva ammonterà al 10%, quindi si dovranno versare 20 mila euro. In questo caso, l’acquirente potrà usufruire di uno sconto Irpef pari a 10 mila euro.